• LUCI IN SCENA - CREAZZO A TEATRO

    Auditorium Manzoni – Stagione 2021/22

LUCI IN SCENA – CREAZZO A TEATRO
Auditorium Manzoni di Creazzo – Stagione 2021/22

La cultura non si può fermare e Creazzo non vuole rinunciare alla VII edizione di “Luci in Scena – Creazzo a Teatro”, organizzata e promossa dall’Assessorato alla Cultura in  collaborazione con il Gruppo Panta Rei. Sul palco si alterneranno proposte di assoluta qualità, all’insegna del teatro popolare. Una stagione straordinaria, dunque, per un periodo particolare, un’occasione in cui ritrovarsi, conoscere, emozionarsi e divertirsi… ancora una volta, grazie all’inesauribile forza del teatro!

Calendario degli appuntamenti

Sabato 13 novembre 2021, ore 21.00 | Teatro Professionisti
SUPER GINGER!
Stivalaccio Teatro

di e con Anna De Franceschi
consulenza musicale Simone Chivilò
scene Giorgio Benotto 
oggetti Alberto Nonnato
regia DuoDorant

Super Ginger! Un’ acclamata performer da varietà, fuoriclasse dell’intrattenimento.
Così padrona del proprio palco, così indifesa lontana da esso, in quella vita privata che normalmente si cela allo sguardo dei fans.
Vita e peripezie di una piccola grande eroina che non molla mai. Un viaggio fra scena e realtà raccontato dalle emozioni di una clown a tempo pieno.
Attenzione: Spettacolo punk-clown. Arrivando dritto al cuore, potrebbe facilmente coinvolgere tutti. Vivere attentamente le avvertenze.
Tra Anna De Franceschi e il Duodorant è stato subito amore.
In questo matrimonio artistico, entrambe le parti, hanno visto in Ginger un clown contemporaneo, la cui figura è lontana dal falso stereotipo di clown per l’infanzia. Parla a tutti universalmente e, con le stesse tecniche clownesche, attraversa sogni, attese e solitudini all’interno di una cornice dove ognuno può riconoscersi.
Niente fiorellini.
Niente organetti.
Niente palloncini.
Ma esplosiva vitalità, carica emotiva e spregiudicatezza.

tecnica: monologo comico
durata: 1 h

Domenica 14 novembre 2021, ore 17.00 | Teatro per Famiglie
ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE
Gruppo Panta Rei

testo di Enrico Saretta
regia di Paolo Bergamo
con Barbara Scalco, Marco Mattiazzo, Davide Lazzaretto e Guido Sciarroni
scene di Daniel Maculan e Damiano Zanchetta
costumi di Caterina Riccomini
selezione musiche di Paolo Bergamo

Cosa si fa quando si vede un coniglio bianco con il panciotto che sfreccia sul prato consultando un orologio da taschino? Lo si segue, naturalmente. Comincia così l’avventura di Alice in un bizzarro mondo popolato di animali parlanti e regine irose, disseminato di fiori strampalati e dove è sempre l’ora del tè. Alice è una bimba come tante, ma al contempo è un’eroina. Abbandona il noioso pomeriggio al parco per inseguire il Bianconiglio fin giù nelle viscere della terra. Ma la sua discesa è un lento passaggio dal mondo del reale a un mondo fantastico, sì, a un Paese… delle Meraviglie.
Soltanto che la nostra Alice adesso è cresciuta, è ormai sicura di sé e ha voglia di diventare grande. Ma privato della sua fantasia il Paese delle Meraviglie non ha motivo di esistere, è in pericolo. E così lo sono anche i suoi amici, soprattutto il Bianconiglio, il gatto e quel matto del Cappellaio. Riuscirà la nostra Alice a ritrovare la gioia di meravigliarsi come un tempo? A rituffarsi in quel fantastico mondo dove i sogni si toccano con le dita? In una scenografia in continua trasformazione, vediamo Alice immergersi in un mondo fantastico, una realtà dove tutto può accadere. È la fantasia che la porta lontano, sempre più lontano, quasi a ricordare ai più piccoli che l’immaginazione può essere il motore delle possibilità, che sognare può portare lontano e consentire di accedere a tutte le avventure fantastiche che si desidera. Fino a farle sembrare quasi realtà. E così Alice, e noi con lei, possiamo cantare: «Oh che bellezza, se sapessi che quel mondo delle meraviglie c’è!»

età consigliata: a partire dai 4 anni
tecniche: teatro d’attore e di figura
durata: 50 minuti

Sabato 27 novembre 2021 – ore 21.00 | Teatro Amatoriale
BEN HUR
Compagnia La Moscheta

regia di Daniele Marchesini
di Gianni Clementi

Sergio è uno squattrinato uomo di mezza età, ex stuntman di successo, costretto a fare il centurione davanti all’Arena di Verona per sbarcare il lunario. Si propone per le foto di rito con i turisti ma la concorrenza è tanta e gli affari iniziano a scarseggiare. Nel frattempo Maria, la sorella separata con cui vive per dividere l’affitto, impiegata in una chat line erotica, perde il lavoro. Una vita destinata a una lenta, inesorabile deriva. L’arrivo di Milan, clandestino bielorusso dall’accentuato istinto imprenditoriale, improvvisamente rivitalizza la precaria economia domestica e dà nuovo slancio alle loro vite. O almeno così sembrerebbe…

genere: commedia
durata: 2 h

Sabato 22 gennaio 2022, ore 21.00 | Teatro Professionisti
L’AMORE DELLE TRE MELARANCE
Gruppo Panta Rei

dal canovaccio di Carlo Gozzi
adattamento di Davide Lazzaretto
regia e scrittura scenica collettiva
con Barbara Scalco, Marco Mattiazzo, Davide Lazzaretto e Guido Sciarroni
scenografia di Damiano Zanchetta
costumi di Caterina Riccomini
selezione musiche di Marco Mattiazzo
disegno luci di Davide Stocchero

Una scommessa tra Morgana e Celio, divinità astrali, porta lo scompiglio nel Regno di Coppe. Il principe ereditario Tartaglia è afflitto da una misteriosa malinconia. Illustri dottori e festeggiamenti di ogni genere non sortiscono effetto alcuno. Ritrovare il sorriso, la joie de vivre, è l’imperativo di suo padre, il Re di Coppe. Le residue speranze di guarigione sono riposte nelle mani di un giovane saltimbanco, per taluni il più grande artista vivente, per talaltri un comico da strapazzo, a tutti noto con il nome di Truffaldino. Ma il destino incalza, Leandro, il fratello di Tartaglia, trama per ottenere il trono a qualunque costo, alleandosi con Morgana. Costei maledice il giovane principe e lo condanna a infatuarsi delle tre melarance, custodite dalla gigantessa Creonta. Accompagnato dal riluttante Truffaldino, il principe affronta un incredibile viaggio alla ricerca dei magici frutti. Riuscirà l’arte comica di Truffaldino a salvare il principe Tartaglia? O sarà un nuovo amore a redimerlo? Su questa trama di maledizioni, intrighi e matrimoni, in una girandola di principi e re, di buffoni e saltimbanchi, di principesse e divinità, si dipana una commedia all’insegna del puro divertimento, forgiata secondo i modi e lo stile della Commedia dell’Arte e immersa in una dimensione onirica, al di fuori di ogni logica e di ogni realismo. A riempire la scena un fatiscente carro di comici, in cui saliranno 4 attori per vestire i panni di 11 personaggi. La nostra versione del canovaccio di Gozzi si fa specchio del teatro d’oggi, forse in sofferenza, ma dinamico e pronto a imprese titaniche.

tecniche: Commedia dell’Arte
durata: 1 h e 40 min

Domenica 23 gennaio 2022, ore 17.00 | Teatro per Famiglie
NINA DELLE STELLE
Puoi salvare il mio pianeta?
Zelda Teatro

testo e regia di Filippo Tognazzo
con Anna Valerio

Il pianeta di Nina e Bibi, un tempo verde, lussureggiante e pieno di vita, è ormai ridotto a poco più di un desolato deserto. La vorace Ponzia Panza, il folle inventore Tullio Sballio e l’ignorante Savio Sola hanno sterminato gli animali e le piante, distruggendo perfino le scuole. Per questo Nina si è messa in viaggio, alla ricerca di un pianeta bello quanto il suo, dove raccogliere, piante, animali e altre meraviglie per provare a ricostruirlo e ripopolarlo. Riusciranno i bambini ad aiutare Nina nel suo intento? Una delicata favola moderna sul legame indissolubile fra uomo, Natura, istruzione e diritti.

[…] Noi immaginiamo un mondo libero dalla povertà, dalla fame, dalla malattia e dalla mancanza, dove ogni vita possa prosperare. Immaginiamo un mondo libero dalla paura e dalla violenza. Un mondo universalmente alfabetizzato. Un mondo con accesso equo e universale a un’educazione di qualità a tutti i livelli, a un’assistenza sanitaria e alla protezione sociale, dove il benessere fisico, mentale e sociale venga assicurato. […] 

da Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile 
Assemblea Generale delle Nazioni Unite, 25 settembre 2015

tecnica: figura e narrazione
durata: 55 min
età: a partire dai 4 anni

SPETTACOLI SERALI

Biglietto singolo | € 8 intero – € 6 ridotto

SPETTACOLI PER BAMBINI E FAMIGLIE

€ 6 intero – € 4 ridotto (gratuito fino a 3 anni)
Le riduzioni si applicano ai ragazzi fino ai 12 anni e agli adulti possessori di Carta60

PRENOTAZIONE BIGLIETTI

0424.572042 – 340.7854728 
info@gruppopantarei.it – www.gruppopantarei.it

INFORMAZIONI

Per assistere agli spettacoli sarà necessario essere muniti di certificazione Green Pass. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni. 
Il pubblico e gli operatori dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina per l’intera permanenza in Teatro.> 
I biglietti prenotati si possono acquistare a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.> 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi