LUCI IN SCENA – CREAZZO A TEATRO
Auditorium Manzoni di Creazzo – Stagione 2020

La cultura non si può fermare e Creazzo non vuole rinunciare alla VII edizione di “Luci in Scena – Creazzo a Teatro”, organizzata e promossa dall’Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Gruppo Panta Rei. Considerata la situazione di incertezza, abbiamo pensato di condensare la stagione teatrale nel mese di novembre. La capienza dell’Auditorium Manzoni è limitata a 70 posti, ma gli spettacoli in cartellone saranno replicati il sabato e la domenica, in modo tale da soddisfare le richieste di biglietti e permettere al nostro affezionato pubblico di partecipare agli eventi in piena sicurezza. Sul palco si alterneranno proposte di assoluta qualità, all’insegna del teatro popolare. Una stagione straordinaria, dunque, per un periodo particolare, un’occasione in cui ritrovarsi, conoscere, emozionarsi e divertirsi… ancora una volta, grazie all’inesauribile forza del teatro!

Calendario degli appuntamenti

Sabato 14 novembre 2020, ore 21
Domenica 15 novembre 2020, ore 17
IL MERCANTE DI MONOLOGHI
Matthias Martelli

di e con Matthias Martelli
musica dal vivo di Matteo Castellan
scenografie di Officine Creative Torino
regia di Matthias Martelli, Domenico Lannutti
una produzione Teatro della Caduta

Divertente, folle, visionario, il mercante di monologhi mette in scena una galleria di personaggi surreali, riportando in vita la magia e la comicità del teatro popolare. Matthias Martelli si presenta al pubblico come un vero e proprio giullare contemporaneo, un Mercante che, accompagnato dal suo carretto di legno rigonfio di vestiti e con la complicità delle note del maestro Castellan, mette in vendita una merce speciale, surreale quanto necessaria: monologhi! E così dà vita a una delirante galleria di “mostri contemporanei”: dal cantante Rods a Don Iphon, predicatore delle nuove tecnologie, fino al delirio finale in cui il Mercante si trasformerà in pochi minuti in una moltitudine di personaggi. Il Mercante di Monologhi vuole riportare in auge un teatro vivo, capace di far saltare lo spettatore sulla sedia, che faccia ridere senza vergognarsi, che provochi senza nascondersi, per arrivare infine alla liberazione dell’attore e del suo pubblico in un’unica, grande, esplosione di risate e di follia.

Uno spettacolo che fonde divertimento, cultura e satira, giunto in tre anni ad oltre 250 repliche in teatri e festival di tutta Italia. Vincitore di diversi Premi Nazionali (Premio Alberto Sordi, Premio Fnas, Premio A L’Avogaria-Venezia), propone un teatro surreale: una carrellata di personaggi grotteschi, che fra comicità, poesia e follia smuovono risate e provocano i cervelli.

genere: monologo, musica dal vivo
durata: 1 h

Domenica 22 novembre 2020 – ore 17
PIETROLINO E LA STREGA BABEBIBOBÙ
Gruppo Panta Rei

testo e regia di Paolo Bergamo
con Paolo Bergamo e Daniela Zamperla
burattini, scenografia e costumi di Damiano Zanchetta
selezione musiche di Paolo Bergamo
luci di Rita Lelio

È un’avventura da togliere il fiato quella che attende Pietrolino, un viaggio in un regno incantato, dove tutto è più difficile di come appare. Pietrolino è giovane, giovanissimo, ma ha un coraggio da leone ed è pieno di talento, tanto che i suoi fratelli ne diventano presto gelosi e lo scaraventano a capofitto nelle grinfie del re, che non esiterà a metterlo alla prova. E saranno tante le prove che Pietrolino dovrà affrontare, correndo a perdifiato per i boschi, tra mille insidie e paure, per riuscire ad esaudire i desideri del sovrano.
“Pietrolino e la strega Babebibobù” è un viaggio alla ricerca di sé e alla scoperta del mondo: un viaggio da affrontare con curiosità e fiducia in se stessi, qualità indispensabili per trovare la propria strada.

tecnica: burattini a guanto in baracca
durata: 55 minuti
età: a partire dai 3 anni

Sabato 28 novembre 2020 – ore 21
Domenica 29 novembre 2020 – ore 17
FOLE E FILÒ
Sette storie per sette province

Filippo Tognazzo – Zelda Teatro

di e con Filippo Tognazzo
musica dal vivo di Ivan Tibolla
una produzione Zelda Teatro

Una storia per ogni provincia, disegnando un percorso immaginario fra fiumi, grotte, cave e campi per farci conoscere storie e miti del Veneto: la bambina di nebbia che appare e scompare nelle notti di novembre, il pesce siluro che dorme sul fondo nelle paludi rodigine, i briganti nascosti nelle dolomiti bellunesi, le anguane misteriose che popolano la laguna di Venezia… La narrazione intreccia perciò racconti popolari, leggende e cronaca, ridisegnando un Veneto sconosciuto. Con un repertorio creato fra tradizione orale, poesia e letteratura, Filippo Tognazzo e un musicista rivisitano in chiave moderna il genere dei cantastorie mettendo in racconto e musica l’immaginario e la storia di un territorio.
Fole e filò è uno spettacolo unico che saprà certamente stupire e incantare, aiutandoci a riscoprire un Veneto intriso di mistero e poesia.

genere: teatro di narrazione, musica dal vivo
durata: 1h

Biglietteria

Spettacoli serali e domenicali
Biglietto intero: € 8,00
Biglietto ridotto: € 6,00

Spettacolo per bambini
Biglietto ridotto: € 4,00
Biglietto intero: € 6,00.
Le riduzioni si applicano ai ragazzi fino ai 12 anni e agli adulti possessori di Carta60.

In ottemperanza alle normative vigenti, la capienza dell’Auditorium Manzoni è limitata a 70 posti. 
La prenotazione dei biglietti è OBBLIGATORIA contattandoci ai seguenti recapiti: 
0424.572042 – 340.7854728
info@gruppopantarei.it

I biglietti prenotati si potranno acquistare a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.

Il presente sito web utilizza cookie tecnici e di profilazione (propri e di terze parti) per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando OK acconsente all’uso dei cookie. Se vuoLe sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicchi Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi